TAR PIEMONTE - SENTENZA 19.07.2021 N. 746

Non sussiste in sede di gara alcun obbligo dichiarativo di procedimenti penali pendenti atteso che in fase di partecipazione alla gara, l’onere informativo a carico degli operatori economici, per gli atti di rilevanza penale, non include in via generica i carichi pendenti ma solo per alcune fattispecie di reato le sentenze di condanna definitiva, in linea con le previsioni di cui all’art. 80, commi 1 e 3, d. lgs 50/2016 sulle cause di esclusione dalla gara. Ne consegue che la mancata dichiarazione di un decreto penale di condanna ritualmente opposto dalla parte interessata ex art. 464 comma 3 c.p.p. (con conseguente automatica revoca del medesimo) non può condurre all'esclusione del concorrente ...
Leggi la sentenza integrale

 

Dove siamo

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.