CONSIGLIO DI STATO - SENTENZA 29.03.2021 N. 2616

Incombe sulla parte che eccepisce la tardività dell'impugnazione l'onere di fornire la prova rigorosa che il ricorrente abbia avuto piena conoscenza dei provvedimenti impugnati in un momento anteriore al sessantesimo giorno antecedente la notifica del ricorso, dovendosi escludere che possa evincersi tale piena conoscenza per via della conoscenza degli atti acquisita da persona diversa dal ricorrente che aveva presentato istanza di accesso agli atti spendendo anche il nome del ricorrente ma senza documentarne in alcun modo una espresa delega in tal senso ...
Leggi la sentenza integrale

 

Dove siamo

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.