CONSIGLIO DI STATO - SENTENZA 23.06.2021 N. 4802

E’ illegittima, per difetto di istruttoria e di motivazione, l'ordinanza contingibile ed urgente emessa dal Sindaco di Taranto ai sensi artt. 50 e 54, d. lgs. n. 267 del 2000 ed avente ad oggetto la sospensione dell’attività delle acciaierie ex ILVA spa, motivata con riferimento all’elevato e comprovato rischio sanitario derivante dalle emissioni in atmosfera dovute ad anomalie impiantistiche, e con il richiamo al principio di precauzione, nel caso in caso in cui dall’istruttoria processuale sia emerso un quadro tutt’altro che univoco sui fatti dai quali è scaturita l’ordinanza contingibile e urgente e, anzi, quanto emerso sia più incline ad escludere il rischio concreto di un’eventuale ripetizione degli eventi idonei a mettere a repentaglio la salute pubblica e la sussistenza di un possibile pericolo per la comunità cittadina ...
Leggi la sentenza integrale

 

Dove siamo

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.