CONSIGLIO DI STATO - SENTENZA 22.10.2019 N. 7170

In ambito di notifiche alla P.A. in forma telematica, la relativa PEC deve essere indirizzata presso gli indirizzi inseriti nell’elenco tenuto dal Ministero della Giustizia escludendo in radice qualsiasi forma di equipollenza, con la conseguenza che nemmeno l’indirizzo Pec risultante dal registro IPA e gli indirizzi internet indicati nei siti dell’amministrazione possono ritenersi validi ai fini della notifica degli atti giudiziari alle P.A.; tuttavia l’oscillazione giurisprudenziale riscontrata sul punto giustifica il riconoscimento dell’errore scusabile ... 
Leggi la sentenza integrale

 

Dove siamo

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok