TAR LAZIO - SENTENZA 22.07.2019 N. 9782

In ambito di appalti pubblici, deve essere esclusa dalla procedura di gara per perdita dei requisiti di partecipazione, la ditta che abbia presentato nelle more della selezione una domanda di concordato “in bianco”, disciplinata dall’art. 161, comma 6, della legge fallimentare. Con riferimento alle modifiche introdotte dal d.l. n. 32 del 2019, come convertito dalla l. n. 55 del 2019, la partecipazione dell’impresa che ha presentato una domanda di concordato “in bianco” è invece consentita, alle condizioni previste dagli artt. 110, d.lgs. n. 50 del 2016 e 186 bis, comma 4, della legge fallimentare, soltanto per le procedure di affidamento iniziate dopo il deposito della domanda stessa ... 
Leggi la sentenza integrale

 

Dove siamo

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok